I giorni dell’olio

Un’agricoltura sana e rispettosa dell’ambiente e dell’uomo può prendersi cura e salvare da spopolamento, sfruttamento e degrado territori e comunità, lontane come i raccoglitori di caffè nel Chiapas o di cacao in Costa d’Avorio, ma anche vicine e vicinissime.
Nello scollamento dal mondo rurale che viviamo oggi è facile non accorgersene, ma ci sono realtà che attraverso attività come la raccolta delle olive e la produzione di olio fanno la differenza per le proprie terre e le persone che le abitano, realtà come le cooperative di produttori della rete Altromercato.

E sostenendole la differenza puoi farla anche tu.


In autunno abbiamo proposto in prenotazione l’olio nuovo calabrese della cooperativa Nelson Mandela, ora replichiamo lanciando una nuova campagna olio che coinvolge altri 3 produttori Solidale Italiano da 3 regioni diverse. Da oggi puoi ordinare le latte di pregiati oli extravergine d’oliva di Calabria, Sicilia e Toscana, frutto di filiere etiche che contrastano lo sfruttamento e recuperano terre abbandonate.
Le prenotazioni sono aperte fino al 18 aprile. La consegna o il ritiro in Bottega è previsto per i primi di giugno.


Qui sotto trovi le caratteristiche dei diversi oli e ti raccontiamo le storie di chi li produce.

Cooperativa Agrinova – Calabria

Agrinova è una Cooperativa gestita unicamente da agricoltori e ha una filiera completa, dalla raccolta delle olive alla trasformazione in olio. Nasce nel 2000 nella Locride, a Caulonia, con l’intento di dare maggiore forza commerciale alle aziende agricole socie, in un mercato in cui lo sfruttamento del lavoro e le leggi del mercato tradizionale rendono sempre meno competitivi i produttori che desiderano vendere i propri prodotti, agrumi ed olio extravergine di oliva, nel rispetto della legalità. Il meccanismo di formazione del prezzo di parte dalla identificazione di un prezzo adeguato per il produttore, in grado di coprire i costi di produzione e di lasciargli un margine di guadagno decoroso.
Oggi, Agrinova ha ottenuto la certificazione sul biologico, sulla tracciabilità totale della filiera (“ndrangheta free” in tutte le sue fasi) e sull’olio 100% italiano.
La coltivazione interessa il territorio della costa jonica dell’alto reggino e basso catanzarese, parte del basso cosentino tirrenico e zona tirrenica reggina preaspromontana. Le varietà coltivate sono la geracese, carolea, sinopalese e ottobratica. L’estrazione dell’olio avviene a freddo e nella stessa giornata della raccolta, per mantenere il più possibile le caratteristiche organolettiche del prodotto.

Olio dal gusto armonico e intenso, con retrogusto amaro e piccante, ideale su carne e sughi.
E’ ordinabile nella latta da 3 lt bio (euro 40) e in quella da 5 lt, bio (euro 62) e convenzionale (euro 52).

Frantoio del Parco – Toscana

L’olio “Antico Frantoio del Parco” è il risultato di un progetto nato su iniziativa di cooperativa sociale Chico Mendes, cooperativa agricola Frantoio del Parco e Legambiente, alle quali nel 2016 l’Ente Terre Regionali Toscane ha affidato in concessione per 10 anni un antico uliveto e un frantoio abbandonati da anni, con l’obiettivo di recuperare il terreno e riattivare l’intera struttura produttiva.
La proprietà si estende per circa 200 ettari tra Rispescia e Alberese (GR) all’interno del meraviglioso contesto del Parco naturale della Maremma. Di questo antico uliveto 150 ettari sono certificati biologici: si tratta di circa 30 mila piante secolari rimaste abbandonate per anni, che grazie a questo progetto tornano a essere produttive. Dal 2016 grazie ai contributi ricevuti e alla vendita dell’olio sono state recuperate circa 10 mila piante (da cui sono stati prodotti 175 mila litri di olio) ed è stato possibile ristrutturare e riaprire il frantoio del Parco.
Nelle varie fasi produttive, durante tutto l’anno, vengono impiegate persone con diverse fragilità alle quali viene offerta un’occasione di guadagno e formazione.
Questo olio extravergine biologico è un blend di diverse cultivar tipicamente toscane: leccino, frantoio, pendolino e moraiolo che danno all’olio un gusto intenso e corposo.

Olio pregiato dal gusto deciso e corposo, fruttato ed erbaceo, perfetto per carni e zuppe.
E’ ordinabile nella latta da 3 lt (euro 48) e in quella da 5 lt bio (euro 75).

Valdibella – Sicilia

Valdibella è una cooperativa di agricoltori che operano secondo il metodo biologico, all’interno di un progetto sostenibile: coltivare la terra e le relazioni umane nel rispetto degli equilibri naturali e sociali.
Valdibella nasce 22 anni fa nel territorio di Camporeale, area a forte vocazione agricola e rurale, affiancandosi alla comunità salesiana Itaca per inserire nel mondo lavorativo giovani con difficoltà. I soci credono in un’etica della produzione, e infatti operano a fianco dell’associazione “Addiopizzo”, a favore di un’economia libera dalla mafia, promuovendo lo strumento del consumo critico. Per tale ragione, il logo “ Certificato Addiopizzo” si trova su tutti i prodotti a marchio Valdibella.
L’olio di oliva extravergine Valdibella è prodotto con le olive coltivate nelle terre dei soci della cooperativa situate nei Comuni di Camporeale e di Monreale in Sicilia. L’ulivo ben si adatta al clima mediterraneo e ai diversi tipi di terreno. Gli uliveti sono piantati in collina per evitare che l’acqua ristagni in suoli di natura diversa, generalmente di tipo misto con un buon contenuto di argilla.
Le varietà di olive coltivate sono la cerasuola, la nocellara del Belice e la biancolilla. L’estrazione avviene a freddo entro le 24 ore dalla raccolta ad una temperatura al di sotto dei 27 gradi.

Olio dal gusto delicato e fruttato, per secondi di pesce, sughi leggeri e preparazioni fredde.
E’ ordinabile nella latta da 3 lt (euro 44) e in quella da 5 lt bio (euro 65).